Mostra Glenn Brown. Piaceri Sconosciuti - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 06/06/2017 Aggiornato il 06/06/2017

L'artista britannico Glenn Brown prende spunto dalla storia dell’arte e dalla cultura popolare per dare vita a un linguaggio artistico che trascende il tempo e le convenzioni pittoriche. Richiamandosi a opere altrui, facendole proprie e studiandole, Brown presenta una rilettura in chiave contemporanea di immagini appena riscoperte o conclamate. Personaggi e paesaggi presi in prestito da altre opere vengono sottoposti a un lungo e attento processo di rielaborazione attraverso il quale ognuno di essi è trasformato in una nuova immagine esuberante. Con le sue sofisticate composizioni, in cui diversi periodi storici e diverse correnti artistiche, come il Rinascimento, l'Impressionismo, il Surrealismo, si vanno a fondere l’uno con l’altro, Brown istituisce uno spazio dove astratto e viscerale, razionale e irrazionale, bello e grottesco si confondono dando vita ad un' amalgama di forme e riferimenti. In mostra sono esposte circa trenta opere tra dipinti, disegni e sculture.

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Museo Stefano Bardini, via dei Renai 1
Telefono: Sito: www.musefirenze.it
Orari di apertura: 11-17 da venerdì a lunedì. Chiuso da martedì a giovedì
Costo: 6 euro; ridotto 4,50 euro
Glenn Brown. Piaceri Sconosciuti
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com