Mostra Giuseppe Stampone – Perché il cielo è di tutti e la terra no? - Foligno

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/03/2018 Aggiornato il 29/03/2018

In mostra la produzione recente dell'artista Giuseppe Stampone (Cluses, Francia 1974), con i suoi lavori legati ad alcuni temi chiave che sta sviluppando da tempo: la dilatazione e la riappropriazione del proprio tempo intimo tramite disegni stratificati, eseguiti con la penna Bic in nero, rosso e blu, di immagini simbolo rielaborate in pezzi unici, in un processo di ribellione alla imposizione dello spazio-tempo frenetico in cui siamo tutti immersi; la reinterpretazione di quadri storici in chiave contemporanea con la denuncia del fenomeno migratorio e della povertà a livello mondiale; la battaglia per una educazione globale, attraverso mappe e guide turistiche che invitano a riflettere sulle migrazioni, le risorse idriche, le guerre. La mostra è curata da Italo Tomassoni, Giacinto Di Pietrantonio e Giancarlo Partenzi.

Dal al
Foligno (PG)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Umbria
Luogo: CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea, via del Campanile 13
Telefono: 0742/353230
Orari di apertura: 16-19; sabato e domenica 10,30-12,30; 16-19
Costo: 5 euro
Giuseppe Stampone – Perché il cielo è di tutti e la terra no?
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com