Mostra Giovanni Paolo Bedini. Il fascino della spensieratezza. 1844-1924 - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/11/2018 Aggiornato il 05/12/2018
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Emilia Romagna
Luogo: Palazzo d'Accursio, piazza Maggiore 6
Telefono: 051/2193111
Orari di apertura: 10-18,30; venerdì 15-18,30. Lunedì chiuso
Costo: 0 -Ingresso libero
Dove acquistare: http://www.bolognaperlearti.altervista.org/index.php/mostre
Sito web: www.bolognaperlearti.it
Organizzatore: Giuseppe Mancini
Note:
Dedicata alla figura di Giovanni Paolo Bedini, artista nato nel capoluogo emiliano nel 1844 e attivo fino agli anni ‘20 del Novecento, la mostra è promossa da Bologna per le Arti, associazione culturale impegnata da diversi anni nel sostegno e nella valorizzazione della pittura bolognese dell’Ottocento e del Novecento. La prima grande antologica focalizzata sull’intera produzione dell’artista emiliano, a cura di Giuseppe Mancini, presenta sessanta opere di provenienza pubblica e privata, a cui vengono affiancati i dipinti di maestri contemporanei a lui vicini, con l’intento di mettere in luce non solo il percorso artistico del singolo ma di offrire un più ampio “spaccato” del suo tempo. Quella di Giovanni Paolo Bedini è stata un’arte allegra e vivace, molto apprezzata dalla critica e lontana da qualsiasi retorica romantica. Lavoratore instancabile, Bedini ha realizzato moltissime opere tra dipinti ad olio e acquerelli che hanno trovato largo mercato sia in Italia che all’estero.
Giovanni Paolo Bedini. Il fascino della spensieratezza. 1844-1924
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com