Mostra Giovanni Dal Ponte (1385-1437). Protagonista dell’Umanesimo tardogotico - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/11/2016 Aggiornato il 18/11/2016

La grande mostra è la prima rassegna monografica dedicata al pittore fiorentino Giovanni di Marco (1385-1437), conosciuto con il soprannome di Giovanni dal Ponte, perché la sua bottega si trovava in piazza di Santo Stefano al Ponte a Firenze. La produzione dell'artista viene documentata in ogni fase del suo percorso artistico non soltanto grazie ai prestiti ottenuti dall’Italia, ma in particolare per le numerose opere che sono giunte dall’estero. Presenti in mostra anche opere dei maggiori artisti operanti in quel tempo a Firenze, da Lorenzo Ghiberti, Lorenzo Monaco e Gherardo Starmina, a Masolino al Beato Angelico e Paolo Uccello, a Masaccio. Il progetto scientifico, così come la cura della mostra e del catalogo, si devono ad Angelo Tartuferi, responsabile del settore dipinti dal Duecento al Quattrocento della Galleria dell’Accademia di Firenze e grande conoscitore dell’argomento, e Lorenzo Sbaraglio del Polo museale regionale della Toscana, che ha approfondito in anni recenti lo studio delle opere di Giovanni dal Ponte.

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Galleria dell'Accademia di Firenze, via Ricasoli, 58/60
Telefono: 055/2388609
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro
Giovanni Dal Ponte (1385-1437). Protagonista dell’Umanesimo tardogotico
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com