Mostra Giovanni da Udine tra Raffaello e Michelangelo (1487 – 1561) - Udine

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/06/2021 Aggiornato il 10/06/2021
Dal al
Udine (UD)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Friuli Venezia Giulia
Luogo: Castello, Galleria d'Arte Antica, piazzale della Patria del Friuli 1
Telefono: 0432/1272591; info mail biglietterie.civicimusei@comune.udine.it
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso. Gli orari di apertura potrebbero subire variazioni. Si raccomanda di verificare sempre al link: http://www.civicimuseiudine.it/it/visita/orari-tickets
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro. Ingressi contingentati. Sabato e domenica è obbligatoria la prenotazione con almeno un giorno di anticipo, negli altri giorni è consigliata
Dove acquistare: www.civicimuseiudine.it/it/visita/orari-tickets
Sito web: www.civicimuseiudine.it
Organizzatore: Comune di Udine – Servizio Integrato Musei e Biblioteche
Note:
La Sala del Parlamento ospita la prima retrospettiva che mai sia stata dedicata a Giovanni da Udine (Udine, 1487 - Roma, 1561).
Per la prima volta in questa mostra viene riunito un cospicuo numero di raffinati disegni che, provenienti da diversi musei europei e da una collezione privata americana, confermano la sua proverbiale abilità nella rappresentazione del mondo animalistico-vegetale e soprattutto di uccelli.

Ciascuno degli ambiti della poliedrica attività di Giovanni da Udine viene approfondito attraverso stucchi, incisioni, documenti, lettere, libri e altri materiali.

Le sezioni dedicate alle stampe e ai disegni di architettura consentono di visualizzare i principali luoghi e ambienti in cui l’artista ha operato: dalla Farnesina alle Logge vaticane, da Villa Madama alla Sacrestia nuova di San Lorenzo a Firenze.
Il contesto storico e culturale del tempo viene ricostruito attraverso libri, documenti e filmati.

Una sezione speciale ripropone al Castello di Udine la mostra documentaria dal titolo “Loggia di Amore Psiche. Raffaello e Giovanni da Udine. I colori della prosperità. Frutti del vecchio e nuovo mondo”, a cura di Antonio Sgamellotti e Giulia Caneva, realizzata nell’aprile 2017 alla Farnesina, dedicata ai festoni realizzati nella loggia di Psiche da Giovanni da Udine.

Concluso il percorso espositivo, il visitatore potrà ammirare dal vivo le opere architettoniche, gli affreschi e gli stucchi realizzati da Giovanni da Udine e dai suoi collaboratori nel Castello di Colloredo di Montalbano, a Spilimbergo, a San Daniele del Friuli e a Udine.

Per chi voglia spingersi fuori dal Friuli, l’itinerario ideale trova il suo completamento a Venezia, per una visita a Palazzo Grimani, e a Roma, che fa tesoro delle sue opere più celebri.

La mostra è a cura di Liliana Cargnelutti e Caterina Furlan.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com