Mostra Giovanni Boldini. La stagione della Falconiera - Pistoia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/09/2017 Aggiornato il 11/09/2017

In occasione di Pistoia Capitale Italiana della Cultura la mostra, curata da Francesca Dini, risulta essere una delle più interessanti dell'anno programmate dal Museo dell'Antico Palazzo dei Vescovi. Il titolo si ispira a un ciclo di pitture murali a tempera che Giovanni Boldini ha eseguito durante il suo periodo toscano, sul finire degli anni sessanta dell’Ottocento, presso la Villa La Falconiera, che apparteneva allora alla mecenate inglese Isabella Falconer. Questo ciclo di pitture murali rappresenta un unicum in Europa, non solo per quanto riguarda la produzione artistica del grande pittore ferrarese, ma in generale della corrente macchiaiola, alla quale il Boldini aveva aderito prima del suo trasferimento a Parigi nel 1871, dove era destinato a diventare il più importante ritrattista internazionale e icona stessa della Belle Époque. Del periodo macchiaiolo di Boldini sono in esposizione sedici capolavori realizzati durante gli anni toscani (1864-1871), provenienti da collezioni private e da pubblici musei. Tra questi la Marina (1870) custodita a Milano, che ha una trasposizione a tempera in una scena nel ciclo della Falconiera.

Dal al
Pistoia (PT)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Toscana
Luogo: Musei dell'Antico Palazzo dei Vescovi, piazza del Duomo
Telefono: 0573/369275
Orari di apertura: 10-16; sabato e domenica 10-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro, inclusa la visita al museo
Giovanni Boldini. La stagione della Falconiera
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com