Mostra Giorgio Castelfranco (1896-1978), curatore, mecenate, difensore d’arte - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 31/01/2017 Aggiornato il 31/01/2017

La mostra, curata da Claudio Di Benedetto, mette in luce il rapporto fra Giorgio Castelfranco e l'arte contemporanea, in particolare con Giorgio De Chirico del quale è stato amico, mecenate e collezionista. Di De Chirico sono esposte le opere, prestate da Casa Siviero: Ritratto di Elide, Alexandros e Ritratto di Matilde. Durante la guerra, Castelfranco è stato funzionario della Soprintendenza quale direttore delle collezioni di Palazzo Pitti a Firenze. Vittima delle leggi razziali, clandestino operatore per la libertà del Paese e per l'integrità del patrimonio artistico, è stato un grande conoscitore e mecenate dell'arte contemporanea.    

Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Sala del Camino, Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/290383
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro
Giorgio Castelfranco (1896-1978), curatore, mecenate, difensore d’arte
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com