Mostra Giochiamo! Giochi e giocattoli dal Rinascimento al Barocco - Urbino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/11/2016 Aggiornato il 25/11/2016

Come un grande viaggio a ritroso nel tempo, la mostra racconta i due importanti periodi storici del Rinascimento e del Barocco attraverso un percorso originale di giochi, giocattoli e passatempi che si sono diffusi in tutta Europa dal Quattrocento al Seicento. Organizzata dalla Galleria Nazionale di Urbino con la prestigiosa collaborazione del Kunsthistorisches Museum, curata da Valentina Catalucci e realizzata da Arthemisia Group, l'esposizione presenta carte da gioco, scacchiere, libri, giocattoli, dipinti ed incisioni provenienti da collezioni austriache, tedesche e italiane. Considerato come la prima forma di espressione della creatività, il gioco è sempre stato argomento di interesse per i più illustri pensatori che ne hanno affermato il ruolo educativo. L'allestimento racconta, attraverso quattro sezioni, come le attività ludiche non fossero solo “un gioco da ragazzi” ma praticate anche da un pubblico adulto e appartenente a un ceto sociale elevato.

Dal al
Urbino (PS)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Marche
Luogo: Galleria Nazionale delle Marche, Palazzo Ducale, piazza Rinascimento 13
Telefono: 0722/322625; Sito: www.gallerianazionalemarche.it
Orari di apertura: 8,30-19,15; lunedì 8,30-14
Costo: 6,50 euro; ridotto 4,50 euro
Giochiamo! Giochi e giocattoli dal Rinascimento al Barocco
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com