Mostra Gino Covili. La favola e il dolore - Fontanellato

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/11/2016 Aggiornato il 23/11/2016

E' dedicata a Gino Covili (1918-2005) e alla grande pittura padana del Novecento la nuova mostra autunnale del Labirinto della Masone, a Fontanellato. In esposizione più di trenta opere dell'artista, selezionate da Franco Maria Ricci con gli eredi del pittore, tese a rappresentare il suo stile più originale e la sua poetica. Nato e vissuto fra le colline modenesi, Covili è testimone delle sensazioni più profonde covate in un tessuto sociale contadino al quale si sente fortemente legato. Le sue tele, spesso di grandi dimensioni, esprimono l'energia e la dignità del lavoro, di una società dai valori semplici e concreti, attraverso il colore e uno sguardo poetico. Con la sua pittura così autentica, racconta la civiltà contadina, la magia e la fatica, la favola e il dolore.

Dal al
Fontanellato (PR)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Labirinto della Masone, Strada Masone 121
Telefono: 0521/827081; Siti: www.labirintodifrancomariaricci.com; www.coviliarte.com
Orari di apertura: 10,30-19. Martedì chiuso
Costo: 18 euro, incluso l'accesso alla mostra, al Labirinto della Masone, le collezioni permanenti e il parco
Gino Covili. La favola e il dolore
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com