Mostra Giappone. Storie d’amore e guerra - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/03/2018 Aggiornato il 22/03/2018

L'arte dell'Ottocento giapponese, tra geisha e samurai, eroi leggendari, animali fantastici, mondi visionari e paesaggi curiosi, viene presentata attraverso le opere dei maestri dell'Ukiyo-e: Hiroshige, Utamaro, Hokusai, Kuniyoshi e molti altri. Stampe, disegni, oggetti dell’epoca tra riproduzioni di giardini, ponti di legno e ambienti tipicamente nipponici mettono in luce da un lato la grande capacità tecnica dei maestri e dall’altra l’eccentricità dei singoli artisti, raccontando il terreno culturale fertile, leggendario e filosofico ma anche tipico della vita quotidiana che il popolo giapponese ha elaborato ispirato da una natura meravigliosa nel corso dei secoli. Duecento opere raccontano così il Mondo Fluttuante, a partire dalle xilografie policrome per arrivare fino alla fotografia.

Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Emilia Romagna
Luogo: Palazzo Albergati, via Saragozza 28
Telefono: 051/030141; Sito: www.palazzoalbergati.com
Orari di apertura: 10-20 tutti i giorni
Costo: 14 euro; ridotto 12 euro
Giappone. Storie d’amore e guerra
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com