Mostra Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo - Bassano del Grappa

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/05/2020 Aggiornato il 11/05/2020
Dal al
Bassano del Grappa (VI)
Regione: Veneto
Luogo: Musei Civici Bassano del Grappa, Palazzo Sturm, via Schiavonetti 40
Telefono: 0424/519940
Orari di apertura: 10-19. Martedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
Dove acquistare: www.museibassano.it
Sito web: www.museibassano.it; #museibassano; #piranesibassano
Organizzatore: La città di Bassano del Grappa e la Fondazione Giorgio Cini di Venezia
Note:
La mostra è dedicata a Giambattista Piranesi (1720-1778) in occasione del terzo centenario della sua nascita (4 ottobre 1720) e propone tutti i capolavori grafici del celebre incisore, patrimonio delle raccolte bassanesi. Un corpus completo che comprende incisioni sciolte e molte altre racchiuse in volumi ai quali si aggiunge la serie completa delle Carceri d’Invenzione proveniente dalle collezioni della Fondazione Giorgio Cini di Venezia.

Il patrimonio grafico dell’artista di origini venete, che conta a Bassano circa 570 opere, viene esposto nel quarto e quinto piano di Palazzo Sturm, spazi destinati alle esposizioni temporanee.

Disegnatore, incisore, antiquario e architetto, Giambattista Piranesi è considerato il più grande esponente dell’incisione veneta del Settecento. La sua attività ha influenzato non solo architetti ma anche scenografi e pittori oltre che lasciare un forte impatto anche sulla fantasia letteraria.

Per la prima volta nella loro storia i Musei Civici di Bassano del Grappa espongono al pubblico il corpus completo di incisioni piranesiane presenti nelle collezioni permanenti cittadine. Un corpus completo che comprende le più celebri Vedute di Roma: tavole raffiguranti i monumenti antichi realizzate dall’artista nell’intero arco della sua vita.
A queste si aggiungono i quattro tomi delle Antichità Romane, preziosi volumi che costituiscono il fulcro della visione archeologica di Piranesi.

L'esposizione, curata da Chiara Casarin e Pierluigi Panza, gode dell’importante collaborazione della Fondazione Giorgio Cini di Venezia per il prestito delle 16 tavole tratte dalla celebre serie delle Carceri d’Invenzione.

In mostra due video approfondiscono il percorso espositivo e narrano il successo di Giambattista Piranesi all’estero, i punti salienti della vita dell’artista a partire dal ritrovamento dell’atto di battesimo. Si tratta di The Lumière Mystérieuse, scritto e diretto da Massimo Becattini e Giovan Battista Piranesi 1720-1778, realizzato in occasione della grande mostra dedicata all’artista nel 1978 dalla Fondazione Giorgio Cini di Venezia.

Salvo diverse e successive indicazioni sulle modalità di accesso e date le vigenti restrizioni relative al contenimento del Covid-19 riferibili all'accessibilità degli spazi museali, si consiglia di prenotare l'ingresso
a fasce orarie mediante mail o telefono alla biglietteria del Museo Civico (info@museibassano.it; tel, 0424/519940).






Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com