Mostra Giacinto Cerone. Santo e contrario - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/12/2016 Aggiornato il 04/12/2016

La mostra personale dedicata a Giacinto Cerone (Melfi 1957-Roma 2004) presenta i suoi disegni e le sue sculture, caratterizzate da una profonda inquietudine e dal senso della poesia. Curata da Raffaele Gavarro, l'esposizione non traccia un percorso cronologico, ma segue la presenza costante del colore bianco come filo conduttore nelle sue sculture. Il bianco era infatti per l'artista un colore che serviva per nascondere la materia. Attraverso 30 opere di grande e medio formato, realizzate in materiali diversi, dal gesso al cemento, dalla ceramica alla plastica e al legno, si formano i presupposti visivi e critici per comprendere il lavoro di Cerone. 

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Galleria Gruppo Credito Valtellinese, corso Magenta 59
Telefono: 02/48008015; Sito: www.creval.it
Orari di apertura: 13,30-19,30 da martedì a venerdì; sabato 12-19. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Giacinto Cerone. Santo e contrario
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com