Mostra Georg Baselitz. Archinto - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/05/2021 Aggiornato il 02/05/2021
Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Veneto
Luogo: Museo di Palazzo Grimani, Sala del Doge, Ramo Grimani, Castello 4858
Telefono: 041/2411507
Orari di apertura: 10-19 da martedì a venerdì; sabato e domenica con prenotazione obbligatoria entro le 24 ore prima telefonando a 041/2500345. Lunedì chiuso
Costo: 6,50 euro; ridotto 4 euro
Dove acquistare: https://www.musement.com/it/venezia/biglietti-per-il-museo-di-palazzo-grimani-
Sito web: https://polomusealeveneto.beniculturali.it/
Organizzatore: Gagosian in collaborazione con la fondazione Venetian Heritage
Note:
Il Museo di Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa ospita la mostra con i nuovi lavori dell’artista tedesco Georg Baselitz (Deutschbaselitz, Germania, 1938) alcuni dei quali, realizzati espressamente per il Palazzo, rimarranno in comodato al museo per concessione dell’artista grazie a uno speciale accordo. È la prima volta ad oggi che avviene una collaborazione simile tra un artista contemporaneo e un museo statale a Venezia.

La mostra, prodotta da Gagosian in collaborazione con Venetian Heritage, sarà allestita al piano nobile del museo e dodici tele realizzate appositamente per la Sala del Portego saranno collocate nelle sue originarie cornici settecentesche a stucco, dove fino all’800 campeggiavano i ritratti della famiglia Grimani.

Baselitz rende omaggio a Venezia e alla sua ricca tradizione artistica, da una parte ristabilendo una continuità storica e dall’altra segnalando una rottura tra la celebrata ritrattistica rinascimentale e i suoi equivalenti contemporanei.

Il titolo della mostra "Archinto" e i suoi lavori fanno riferimento all’enigmatico ritratto del Cardinale Filippo Archinto che Tiziano realizzò nel 1558. Portando la sensibilità dei Maestri Antichi in un contesto attuale, la qualità spettrale dei dipinti di Baselitz conferma il suo interesse per le tecniche di incisione e allude al tema artistico costante della mortalità umana.

La mostra è curata da Mario Codognato.

AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com