Mostra Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona - Cremona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 07/11/2017 Aggiornato il 06/12/2017

Dedicata a Luigi Miradori (c. 1605 - 1656) detto il Genovesino, che da Genova emigra a Piacenza e poi a Cremona, diventando in breve tempo uno dei pittori più richiesti del suo tempo sia dall’aristocrazia filospagnola e locale, sia da diversi ordini e istituzioni religiose, la mostra è la prima monografica mai realizzata fino a oggi. L'esposizione, curata da Francesco Frangi dell’Università degli Studi di Pavia, Valerio Guazzoni, storico dell’arte e Marco Tanzi dell’Università del Salento, presenta oltre cinquanta opere, in alcuni casi restaurate per l’occasione, provenienti dalle chiese del territorio lombardo e da importanti musei italiani, tra cui Milano, Roma, Genova, Parma, Piacenza, e da prestigiose collezioni private italiane ed estere. La rassegna si apre con la misteriosa "Suonatrice di Liuto" (Genova, Palazzo Rosso) e prosegue attraverso bellissimi dipinti di argomento religioso. Continua poi con le immagini realizzate dal Genovesino per il collezionismo privato come le numerose allegorie della "Vanitas", accomunate dalla raffigurazione di un putto addormentato accanto a teschi e altri simboli del passare del tempo: il tema della caducità umana e della mortalità infantile, alimentato dai ricordi della epidemia di peste. Un nucleo di ritratti, capeggiati dal "Ritratto di Sigismondo Ponzone con il cane" di proprietà del Museo Civico Ala Ponzone di Cremona, tra gli esemplari più significativi della ritrattistica infantile del Seicento, completa l'esposizione. Sono inoltre state restaurate appositamente per la mostra, grazie al Comune e alla Diocesi di Cremona, sette importanti opere di proprietà ecclesiastica che hanno ritrovato i colori e la qualità pittorica originari. Altre splendide opere del Genovesino possono essere ammirate in chiese e palazzi di Cremona, come la Cattedrale (piazza del Comune 5) e il Palazzo Comunale (piazza del Comune).

Dal al
Cremona (CR)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Museo Civico Ala Ponzone, via Ugolani Dati 4
Telefono: Sito: www.mostragenovesino.it
Orari di apertura: 10-17. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com