Mostra Futur Balla - Alba

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/10/2016 Aggiornato il 28/10/2016

Di livello internazionale, la mostra rende omaggio a Giacomo Balla (Torino 1871-Roma 1958), pittore geniale e raccordo basilare tra l'arte italiana e le avanguardie storiche. L'esposizione, a cura di Ester Coen, è articolata in diverse sezioni tematiche: il realismo sociale e la tecnica divisionista; le compenetrazioni iridescenti e gli studi sulla percezione della luce; l'analisi del movimento e il futurismo. Nelle opere che seguono il primo apprendistato torinese, lo sguardo penetra la realtà dolorosa delle classi ai margini della società. Molte opere documentano questa fase, tra fine ottocento e primi novecento, durante la quale, in parallelo a temi tra sofferenza e alienazione, l’artista sviluppa un’altissima sensibilità tecnica, che trova origine nel divisionismo piemontese. Dal realismo dei primi dipinti si assiste alla trasposizione dei precedenti principi compositivi nella materia dinamica e astratta a larghi tasselli cromatici delle "compenetrazioni iridescenti", alla ricomposizione della nuova realtà in movimento nelle "linee della velocità". La mostra mette poi in evidenza la fase dell'adesione alla poetica del Futurismo con un avvicinamento ai segni matematici puri: verticale, diagonale, spirale, l'amplificazione del fenomeno fisico, isolato, sezionato e inquadrato. Le opere del percorso appartengono a prestigiose collezioni pubbliche e private, italiane ed estere e si possono ammirare capolavori straordinari, difficilmente concessi in prestito come, tra gli altri, La mano del violinista dalla Estorick Collection di Londra, la Bambina che corre sul balcone dal Museo del Novecento di Milano, il Dinamismo di un cane al guinzaglio dalla Albright-Knox Art Gallery di Buffalo, il Volo di rondini del Museum of Modern Art di New York.

Dal al
Alba (CN)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Piemonte
Luogo: Fondazione Ferrero, Strada di mezzo 44
Telefono: 0173/363480; Sito: www.fondazioneferrero.it
Orari di apertura: 15-19; sabato e domenica 10-19. Martedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Futur Balla
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com