Mostra Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale - Lucca

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 14/03/2021 Aggiornato il 09/04/2021
Dal al
Lucca (LU)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo delle Esposizioni, piazza S. Martino 7
Telefono: 0583/464062
Orari di apertura: In accordo con le normative in vigore, gli orari saranno comunicati sul sito www.fondazionebmluccaeventi.it
Costo: Per informazioni e prenotazioni: 0583/464062; mostre@fondazionebmluccaeventi.it
Dove acquistare: Per informazioni e prenotazioni: 0583/464062; mostre@fondazionebmluccaeventi.it
Sito web: www.fondazionebmluccaeventi.it
Organizzatore: Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Lucca Sviluppo con la collaborazione della Fondazione Alighiero e Boetti
Note:
La mostra antologica dedicata all'artista ivoriano scomparso nel 2014, presenta oltre 350 opere provenienti da collezioni private e dalla famiglia dell'artista, mettendo in evidenza le varie fasi della sua ultra cinquantennale carriera e illustrandone i vari aspetti tematici, poetici e biografici grazie a un ricco corredo di documenti e testimonianze storiche.

Le opere in esposizione, cartoni di piccole dimensioni su cui l'artista annotava le accurate osservazioni sull'esistente, nascoste sotto la superficie, documentano le varie fasi tematiche dell'artista, da quella dedicata all'alfabeto visuale Bété a quella de "La gioia della nascita" e "L'umanità", che celebra la parentela, passando per quella de "L'albero della vita" e "La leggenda Zakolo" e le "Pietre di Bekora", fino ad arrivare a "L'Africa presenta la sua cultura", "Visione del sole" e quella celebre de "La conoscenza del mondo".
In mostra sono presenti anche alcune opere inedite, tra cui due rari dipinti a olio su tela dell'artista.

Boaubrè, oltre che artista, è stato un instancabile ricercatore della storia del suo popolo e dell'Africa, narratore, poeta, archivista, filosofo, insegnante e scrittore.
Autodidatta, a partire dagli anni '50 ha saputo dare vita, a partire da un vero e proprio alfabeto visuale e grafico teso a tenere in vita la memoria e la cultura della sua terra, a un linguaggio comprensibile a livello universale per favorire il dialogo fra i popoli.

Una vera e propria missione che l'artista ha portato avanti per oltre sessant'anni, fedele al motto pronunciato dallo scrittore africano Hampathe Ba, all'assemblea dell'Unesco nel 1962: «In Africa ogni volta che un anziano muore, è come se bruciasse una biblioteca».

La mostra è curata da Alessandro Romanini.

Per tutto il mese di aprile la mostra sarà fruibile virtualmente da parte del pubblico attraverso visite guidate online, virtual tour, pillole video e attività digitali che saranno tempestivamente comunicate sul sito www.fondazionebmluccaeventi.it
e sui canali social della Fondazione Banca del Monte di Lucca e del Palazzo delle Esposizioni (www.facebook.com/FondazioneBML - www.facebook.com/palazzoesposizionilucca - www.instagram.com/palazzoesposizionilucca).
Frédéric Bruly Bouabrè. Arte Alfabeto Universale
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com