Mostra Frammenti. Fotografie di Stefano Cigada - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/01/2020 Aggiornato il 28/05/2020
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Museo di Roma in Trastevere, piazza S. Egidio 1/b
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 10-20. Lunedì chiuso
Costo: 7,50 euro; ridotto 6,50 euro
Dove acquistare: www.museiincomuneroma.it. E’ obbligatorio il preacquisto dei biglietti di ingresso tramite il sito per l’assegnazione della fascia oraria di visita
Sito web: www.museodiromaintrastevere.it; www.museiincomuneroma.it
Organizzatore: Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Note:
Prima mostra in Italia di Stefano Cigada, fotografo che, dopo anni passati all’estero come fotoreporter in ambito marino, cambia rotta, rientra nel suo paese d’origine e inizia a cercare un’altra forma per esprimersi, sempre con la macchina fotografica, ritrovando una vecchia passione per l’archeologia.

Le opere di Cigada, 21 stampe preziose, accompagnano lo spettatore in un viaggio nel tempo e nello spazio insieme al senso preciso di quella frazione di secondo, quando il pezzo di pietra sembra girare, ruotare, sollevare peso, respirare, piegarsi o sospirare.

La ricerca dell’artista diventa un’ossessione: quella di far “palpitare” le statue antiche, arrivate a noi quasi mai integre.
Viaggia in tutta Europa, visita i musei per scovare le statue di cui coglie non l’interezza ma la fragilità, mettendo a fuoco la rottura, la faglia, nell’attimo in cui quel particolare “è toccato dalla luce naturale”.
Le immortala quando vengono colpite da un raggio di sole attraverso una finestra o una porta.

Cigada mette a fuoco il punto di rottura, elevando quel frammento a protagonista mentre tutto il resto sfuma, consegna questo frammento allo spettatore per riempirlo con un’immagine, percependo molto di più di quel che realmente vede.
La magia di questi Frammenti viene comunicata attraverso la mostra curata da Jill Silverman van Coenegrachts.



Frammenti. Fotografie di Stefano Cigada
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com