Mostra Forse che si forse che no - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/10/2020 Aggiornato il 13/10/2020
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: AF Gallery, via dei Bersaglieri 5/e
Telefono: 051/229544
Orari di apertura: 10.30-12,30; 15,30-18,30
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.af-artecontemporanea.it
Organizzatore: AF Gallery
Note:
Forse che si forse che no è una epigrafe scolpita nel marmo all'incrocio di due vie a Piacenza, ma anche un
motto presente nel soffitto ligneo a labirinto del Palazzo Ducale di Mantova da cui Gabriele d´Annunzio restò affascinato e lo utilizzò come titolo per un suo romanzo del 1910.

Il motto araldico si è prestato a tante interpretazioni. La più attendibile, e forse anche quella più legata
alla mostra è: "le numerose incertezze legate alla fragile condizione dell’Uomo, inconsapevole del proprio
destino". Vita e morte. Come alcuni lavori in mostra.

La mostra consiste in un mosaico di lavori connessi e disconnessi tra loro. Ci sono lavori che raccontano delle storie e ci sono lavori che volutamente non raccontano nulla.
Semplicemente il piacere di realizzare un lavoro.

C’è anche la volontà nella mostra di raccontare emozioni con il mezzo della pittura, disegno, scultura.
Tentativo di generare emozioni, partecipazione,
riconoscersi in fatti, storie, figure, persone o anche attrazione e repulsione verso ciò che si guarda.
Forse che si forse che no
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com