Mostra Fons vitae - Pavia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/10/2021 Aggiornato il 04/10/2021
Dal al
Pavia (PV)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Castello Visconteo, viale XI Febbraio 35
Telefono: 0382/399770
Orari di apertura: 10-18. Martedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
Dove acquistare: https://museicivici.comune.pv.it/site/home/il-castello.html
Sito web: https://museicivici.comune.pv.it/site/home/il-castello.html
Organizzatore: Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia
Note:
Il cortile del Castello Visconteo ospita la mostra di Antonio Ievolella (Benevento, 1952), mostra che si inserisce nel più ampio obiettivo che l'Amministrazione persegue in ambito culturale e insieme urbanistico-ambientale, specie con il progetto denominato Waterfront, dedicato alla valorizzazione di Pavia quale città d'acqua.

L’allestimento ha come motivo ispiratore l’acqua e così i 30 otri di terracotta su strutture di ferro in sospensione nel cortile del Castello, sono dei veri e propri vasi, grembi che costituiscono la forma plastica scelta dall’Artista quale motivo ricorrente delle installazioni. L’otre diventa un dispositivo simbolico che allude all’uomo e alla sua unicità e, in particolare, al monaco nel suo silenzioso e volontario isolamento, pur all’interno di una dimensione collettiva.

Questo progetto porta non solo qualità estetica dentro un luogo unico come il Castello Visconteo, ma ribadisce il legame tra la memoria e l’acqua come nutrimento della vita e della cultura. Pavia città d’acqua e di tante memorie illustri, non poteva mancare in un percorso in cui il meraviglioso incontra la realtà della storia.
Il progetto di Antonio Ievolella si inserisce perfettamente nel contesto ambientale del Castello Visconteo, ma anche nel tessuto culturale di una città che continua a trarre dal suo passato la forza e l’intelligenza di leggere e costruire il proprio futuro.

La mostra è curata da Virginia Baradel, Valerio Dehò, Andrea Del Guercio.
Fons vitae
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com