Mostra Fiori nella Rocca – XIV edizione - Lonato del Garda

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/02/2022 Aggiornato il 10/02/2022
Dal al
Lonato del Garda (BS)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda, via Rocca
Telefono: 030/9130060
Orari di apertura: 10-18
Costo: 5 euro; sotto i 14 anni ingresso libero. Supplemento per la visita alla Casa del Podestà 4 euro
Dove acquistare: www.fiorinellarocca.it
Sito web: www.fiorinellarocca.it
Organizzatore: Garden Club Brescia e Fondazione Ugo Da Como
Note:
Negli storici spazi della quattrocentesca Rocca di Lonato del Garda torna l'appuntamento con la rassegna primaverile di giardinaggio, ormai diventata uno fra gli appuntamenti nazionali più attesi dagli appassionati del settore, dove esporrà un nutrito e selezionatissimo numero di vivaisti, artigiani e specialisti in oggettistica da giardino.

Particolarmente attesa quest’anno, la manifestazione si svolgerà nella sua completezza, secondo l’apprezzatissimo format pre Covid, che l’ha resa unica. Si ripeterà dunque la magia di questa raffinata e colta rassegna, che unisce al fascino di piante e fiori rari quello di storia e arte grazie alla stupenda quattrocentesca Rocca di Lonato, Monumento nazionale dal 1912, dalle cui mura si gode un’incantevole vista sul bacino del Basso Garda.

I visitatori avranno la possibilità di scoprire e acquistare le novità presentate dai vivaisti per rendere incantevoli giardini e terrazze e, nello stesso tempo, potranno visitare una delle principali fortificazioni del Nord Italia e l’affascinante complesso museale della Fondazione Ugo Da Como in cui è inserita, con i giardini, la straordinaria Casa Museo del Podestà.

Selezionati dal Garden Club Brescia e dalla Fondazione Ugo Da Como, ideatori dell’evento, saranno presenti i più importanti vivaisti, coltivatori e ricercatori di essenze rare italiani, tra cui i più noti produttori di erbacee perenni, rose, peonie, piante aromatiche, medicinali e orticole particolari, agrumi, ulivi e palmizi, pelargoni, iris, lavande, clematis, piante acquatiche, piante grasse, tillandsie, frutti antichi, ortensie, camelie.

Accanto a loro, gazebo con arredi e complementi per esterno, decorazioni per il giardino, editoria specialistica, oggetti per la vita all’aria aperta, cosmetici naturali, abbigliamento in canapa e fibre naturali per il giardino e per il tempo libero, cappelli di paglia e tessuto decorati con motivi floreali, accessori moda a tema floreale, olii ed essenze profumate, mieli e prodotti dell’alveare, decorazioni vegetali e minerali profumate.
A disposizione dei visitatori, un servizio gratuito di cariolaggio per le piante acquistate fino al parcheggio di carico e scarico della merce.

Per dare ai genitori la possibilità di girovagare in tutta tranquillità fra gli espositori, sarà allestito anche quest’anno l’Hortus Conclusus, un’area dove i bambini saranno intrattenuti con giochi, letture, animazioni e laboratori, il tutto sul tema della natura. Per loro in programma lezioni di composizione floreale.

In programma lezioni di composizione floreale e di cura di piante e giardino. Tra gli eventi di punta, nella Casa del Capitano della Rocca il pubblico potrà ammirare una straordinaria mostra a tema del noto fotografo Dario Fusaro.

Nella Casa del Podestà un particolare percorso con i fiori di carta creati da Giusy Ferrari Cielo, maestra di composizione floreale, dimostratrice e giudice internazionale dell’Istituto Italiano Decorazione Floreale per Amatori di Sanremo.

Fiori nella Rocca sarà l’occasione per scoprire i tesori della Casa del Podestà, fra le più interessanti case-museo italiane, dove si visitano 20 ambienti completamente arredati con mobili e suppellettili antichi, in cui sono esposte preziose collezioni di dipinti, maioliche e porcellane. La sua magnifica Biblioteca custodisce circa 50.000 volumi tra cui importanti codici miniati, autografi e libri antichi illustrati. Dimora all’inizio del ‘900 del Senatore Ugo Da Como, ora fa parte con la Rocca (ai cui piedi si trova) del patrimonio della Fondazione che ne porta il nome.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com