Mostra Federico Seneca (1891-1976). Segno e forma nella pubblicità - Perugia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/02/2017 Aggiornato il 23/02/2017

300 materiali tra manifesti, locandine, insegne, logotipi, cartoline, calendari, scatole in latta e cartone, bozzetti scultorei in gesso realizzati da Federico Seneca, uno dei protagonisti della grafica pubblicitaria del Novecento, che a Perugia ha vissuto e lavorato in qualità di direttore dell'Ufficio pubblicità della Perugina. Tra i suoi lavori più conosciuti la pubblicità dei "Baci" Perugina e l'esecuzione del concetto grafico dei "cartigli" i bigliettini che accompagnano i cioccolatini. Le opere raccontano l’intero percorso creativo di Federico Seneca, dal liberty all’art déco a una visione futurista, per giungere, dal dopoguerra in poi, alla modernità con la sintesi grafica delle forme accompagnata da suggestioni tipografiche, un gioco di chiaroscuro e colori vivaci e testimoniano quanto Seneca abbia contribuito a creare un immaginario visivo di un’epoca. La mostra è curata da Marta Mazza, direttore del Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, e da Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera).

Dal al
Perugia (PG)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Umbria
Luogo: Galleria Nazionale dell'Umbria, corso Pietro Vannucci 19
Telefono: 075/58668415
Orari di apertura: 8,30-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com