Mostra Federico Seneca (1891-1976). Segno e forma nella pubblicità - Perugia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/02/2017 Aggiornato il 23/02/2017

300 materiali tra manifesti, locandine, insegne, logotipi, cartoline, calendari, scatole in latta e cartone, bozzetti scultorei in gesso realizzati da Federico Seneca, uno dei protagonisti della grafica pubblicitaria del Novecento, che a Perugia ha vissuto e lavorato in qualità di direttore dell'Ufficio pubblicità della Perugina. Tra i suoi lavori più conosciuti la pubblicità dei "Baci" Perugina e l'esecuzione del concetto grafico dei "cartigli" i bigliettini che accompagnano i cioccolatini. Le opere raccontano l’intero percorso creativo di Federico Seneca, dal liberty all’art déco a una visione futurista, per giungere, dal dopoguerra in poi, alla modernità con la sintesi grafica delle forme accompagnata da suggestioni tipografiche, un gioco di chiaroscuro e colori vivaci e testimoniano quanto Seneca abbia contribuito a creare un immaginario visivo di un’epoca. La mostra è curata da Marta Mazza, direttore del Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, e da Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera).

Dal al
Perugia (PG)
Regione: Umbria
Luogo: Galleria Nazionale dell'Umbria, corso Pietro Vannucci 19
Telefono: 075/58668415
Orari di apertura: 8,30-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com