Mostra Fece di scoltura di legname e colori. La scultura del Quattrocento in legno dipinto a Firenze - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/03/2016 Aggiornato il 24/03/2016

Attraverso un nucleo di 40 opere, l’esposizione racconta la storia della scultura in legno del Quattrocento fiorentino, che non è mai stata illustrata in una mostra. In quel secolo la scultura dipinta era diventata un modello per tutti gli artisti e a Firenze, oltre ai crocifissi, si intagliavano anche statue della Madonna, di sante e santi eremiti, busti-ritratto, statue al centro di polittici misti e statue per l’arredo liturgico. Donatello e Brunelleschi dipingevano le loro opere mentre altri scultori chiedevano ad altri pittori di intervenire con il colore sui loro lavori, così come Neri di Bicci dipingeva busti intagliati da Desiderio da Settignano.

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Toscana
Luogo: Galleria degli Uffizi, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/2388651
Orari di apertura: 9-18
Costo: 12,50 euro; ridotto 6,25 euro
Fece di scoltura di legname e colori. La scultura del Quattrocento in legno dipinto a Firenze
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com