Mostra Ettore Sottsass: il vetro - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/04/2017 Aggiornato il 12/04/2017

Celebra il centenario della nascita dell’architetto Ettore Sottsass (1917-2007) la mostra dedicata alla sua produzione di vetri e cristalli, 200 pezzi tra oggetti e disegni realizzati tra il 1947 e il 2007, provenienti in gran parte dalla collezione di Ernest Mourmans. Del lavoro di Sottsass nel campo del vetro e delle relative fasi vuole dare testimonianza la mostra curata da Luca Massimo Barbero, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini. Anche se in contatto con Murano almeno dagli anni quaranta, Sottsass si misura veramente con le molteplici soluzioni offerte dal vetro solo a partire dagli anni settanta, con la prima serie realizzata per la vetreria Vistosi. Dopo la fondazione del gruppo Memphis (1981) disegna vere e proprie sculture affidate ai maestri della vetreria Toso Vetri d’Arte, oggetti di vetro che esaltano il colore e l’impiego della colla chimica sfidando la secolare tradizione del vetro muranese. Per Venini, in seguito, disegna sia lampade sia oggetti, senza mai perdere di vista le combinazioni cromatiche formate dalle sovrapposizioni dei piani in vetro. Una sala della mostra, secondo un allestimento innovativo disegnato da Annabelle Selldorf, è dedicata a un ciclo di 21 sculture inedite, di grandi dimensioni, realizzate nel 1999 su richiesta dello sceicco Qatar, Saud Al Thani per la sua Millenium House. Dalla fine degli anni ottanta, Sottsass sperimenta anche tecniche differenti da quelle muranesi con aziende come Alessi, Baccarat, Egizia, Fontana Arte, Serafino Zani, Swarowski che lo portano a confrontarsi sia con la precisione del taglio, sia con la secolare tradizione del cristallo. Collaborando con il Cirva di Marsiglia, centro di sperimentazione del vetro, dal 2004 Sottsass realizza la serie delle "Kachinas", ispirata alle omonime bambole votive indiane.

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Veneto
Luogo: Le Stanze del Vetro, Fondazione Giorgio Cini, Isola di San Giorgio Maggiore
Telefono: 041/2710280; Siti: www.lestanzedelvetro.org, www.cini.it
Orari di apertura: 10-19. Mercoledì chiuso
Costo: Ingresso: libero
Ettore Sottsass: il vetro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com