Mostra Esplorazioni dell’Archivio. Fotografie della Via Emilia - Parma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 07/05/2016 Aggiornato il 07/05/2016

L'esposizione parte da un'indagine nel grande archivio di 9 milioni di immagini fotografiche custodito dallo CSAC, il Centro Archivio e Studi della Comunicazione dell'Università di Parma. La Sala delle Colonne ospita un nucleo di fotografie dell'Ottocento degli studi ALinari, Brogi e Poppi, che documentano il paesaggio emiliano postunitario e in cui l’identità nazionale è costruita attraverso iconografie di architetture e monumenti isolati dal contesto. Un secondo nucleo di fotografie del Novecento comprende le fotografie dell'Atelier Vasari di Roma, eseguite per l'ANAS tra il 1946 e il 1948 per documentare la ricostruzione delle strade emiliane, e le narrazioni di viaggio scattate dal milanese Bruno Stefani per illustrare i volumi del Touring Club Italiano tra il 1935 e il 1960, che restituiscono le sequenze e gli scorci del paesaggio attraverso una composizione di textures e volumi. Gli scatti del parmigiano Bruno Vaghi giocano tra ripresa aerea e immagine commerciale di committenza, mentre l'Atelier Villani sceglie il grande formato per ritrarre l’industria nazionale, dalla Mostra dell’Agricoltura del 1935 alla ricostruzione da parte degli enti di istruzione e assistenza. La fotografia sportiva di Publifoto mette in evidenza un differente uso degli spazi e dei paesaggi della Via Emilia.

Dal al
Parma (PR)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: CSAC, Centro Archivio e Studi Comunicazione, Abbazia di Valserena, strada Viazza di Paradigna 1
Telefono: 0521/607791
Orari di apertura: 10-15; sabato e domenica 10-20. Lunedì chiuso
Costo: Sito www.csacparma.it oppure www.fotografiaeuropea.it
Esplorazioni dell’Archivio. Fotografie della Via Emilia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com