Mostra Escher - Genova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/09/2021 Aggiornato il 02/09/2021
Dal al
Genova (GE)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Liguria
Luogo: Palazzo Ducale, piazza Giacomo Matteotti 9
Telefono: 010/986391 info e prenotazione gruppi adulti; 010/8171604 info e prenotazione gruppi scuole
Orari di apertura: 10-19; venerdì 10-21; lunedì 14-19;
Costo: 14 euro; ridotto 12 euro
Dove acquistare: www.ticket.it/eschergenova
Sito web: www.mostraescher.it; www.palazzoducale.genova.it
Organizzatore: Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Comune di Genova, Regione Liguria e Arthemisia, in collaborazione con M. C. Escher Foundation
Note:
La mostra antologica, la più grande e completa, è dedicata al grande artista olandese Maurits Cornelis Escher (Leeuwarden, 1898 – Laren, 1972), presenta in 8 sezioni un excursus della sua intera e ampia produzione artistica con oltre 200 opere e i suoi lavori più rappresentativi come Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d’unione (1956), Metamorfosi II (1939), Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata.

Per la prima volta, a Genova il pubblico potrà sperimentare l’immaginifico universo escheriano tramite inedite sale immersive e strutture impossibili che saranno messe a confronto con opere di grandi artisti visionari del calibro di Giovanni Battista Piranesi (1720 - 1778) e di Victor Vasarely (1906 – 1997).

Tra arte, matematica, scienza, fisica, natura e design, la mostra è un evento unico per conoscere più da vicino un artista inquieto, riservato ma geniale e per misurarsi con i tantissimi paradossi prospettici, geometrici e compositivi che stanno alla base delle sue opere e che ancora oggi continuano a ispirare generazioni di nuovi artisti in ogni campo.

Il percorso espositivo inizia con le sue prime stampe e disegni realistici ispirati alla natura e ai paesaggi italiani per arrivare poi ad analizzare il lavoro svolto da Escher nell'ambito della tassellatura e della trasformazione di forme.
L'obiettivo è quello di sottolineare come la metamorfosi sia diventata con il tempo una caratteristica fondamentale della sua arte, in grado di amalgamare fantasia e geometria.

La mostra per la prima volta dedica uno spazio all’illustrazione delle tecniche a cui lui solitamente ricorreva e che sono riconoscibili nell’intero percorso. In esposizione anche una matrice lignea originale con inciso un paesaggio italiano e la relativa xilografia finale, insieme a brevi spezzoni di filmati d’epoca che mostrano Escher a lavoro nel suo studio.

La mostra è curata da Mark Veldhuysen, CEO della M.C. Escher Company, e Federico Giudiceandrea, uno dei più importanti esperti di Escher al mondo.
Escher
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com