Mostra Escher - Genova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/09/2021 Aggiornato il 02/09/2021
Dal al
Genova (GE)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Liguria
Luogo: Palazzo Ducale, piazza Giacomo Matteotti 9
Telefono: 010/986391 info e prenotazione gruppi adulti; 010/8171604 info e prenotazione gruppi scuole
Orari di apertura: 10-19; venerdì 10-21; lunedì 14-19;
Costo: 14 euro; ridotto 12 euro
Dove acquistare: www.ticket.it/eschergenova
Sito web: www.mostraescher.it; www.palazzoducale.genova.it
Organizzatore: Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Comune di Genova, Regione Liguria e Arthemisia, in collaborazione con M. C. Escher Foundation
Note:
La mostra antologica, la più grande e completa, è dedicata al grande artista olandese Maurits Cornelis Escher (Leeuwarden, 1898 – Laren, 1972), presenta in 8 sezioni un excursus della sua intera e ampia produzione artistica con oltre 200 opere e i suoi lavori più rappresentativi come Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d’unione (1956), Metamorfosi II (1939), Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata.

Per la prima volta, a Genova il pubblico potrà sperimentare l’immaginifico universo escheriano tramite inedite sale immersive e strutture impossibili che saranno messe a confronto con opere di grandi artisti visionari del calibro di Giovanni Battista Piranesi (1720 - 1778) e di Victor Vasarely (1906 – 1997).

Tra arte, matematica, scienza, fisica, natura e design, la mostra è un evento unico per conoscere più da vicino un artista inquieto, riservato ma geniale e per misurarsi con i tantissimi paradossi prospettici, geometrici e compositivi che stanno alla base delle sue opere e che ancora oggi continuano a ispirare generazioni di nuovi artisti in ogni campo.

Il percorso espositivo inizia con le sue prime stampe e disegni realistici ispirati alla natura e ai paesaggi italiani per arrivare poi ad analizzare il lavoro svolto da Escher nell'ambito della tassellatura e della trasformazione di forme.
L'obiettivo è quello di sottolineare come la metamorfosi sia diventata con il tempo una caratteristica fondamentale della sua arte, in grado di amalgamare fantasia e geometria.

La mostra per la prima volta dedica uno spazio all’illustrazione delle tecniche a cui lui solitamente ricorreva e che sono riconoscibili nell’intero percorso. In esposizione anche una matrice lignea originale con inciso un paesaggio italiano e la relativa xilografia finale, insieme a brevi spezzoni di filmati d’epoca che mostrano Escher a lavoro nel suo studio.

La mostra è curata da Mark Veldhuysen, CEO della M.C. Escher Company, e Federico Giudiceandrea, uno dei più importanti esperti di Escher al mondo.
Escher
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com