Mostra Escher - Catania

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 21/03/2017 Aggiornato il 21/03/2017

Interamente dedicata a Maurits Cornelis Escher (1898-1972), incisore, intellettuale e matematico olandese, la mostra presenta nel quattrocentesco Palazzo della Cultura di Catania, dopo le tappe di Roma, Bologna, Treviso e Milano, le opere più emblematiche dell'artista, tra le quali "Autoritratto" (1929), "Pozzanghera" (1952) e "Buccia" (1955). Accanto a queste è esposta una selezione inedita di lavori prodotti durante i vari soggiorni in Sicilia, avvenuti tra il 1928 e il 1936, tra i quali disegni, incisioni e xilografie, come "Tempio di Segesta, Sicilia" (1932), "Catania" (1936), "Chiostro di Monreale, Sicilia" (1932). Nei disegni siciliani Escher esprime un sapiente senso della prospettiva e abilità compositiva, iniziando così la ricerca e la riflessione sui rapporti tra l’ordine e il caos e sulla possibilità di un’armonizzazione dei due opposti. La mostra, curata da Marco Bussagli e Federico Giudiceandrea, è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia in collaborazione con la Escher Foundation.

Dal al
Catania (CT)
Regione: Sicilia
Luogo: Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele II, 121
Telefono: 095/883791
Orari di apertura: 10-20; sabato 10-24
Costo: 12 euro; ridotto 10 euro
Escher
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com