Mostra Emanuele Scorcelletti. Elegia Fantastica. Le Marche tra ricordo e visione - Jesi

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 27/04/2022 Aggiornato il 27/04/2022
Dall' al
Jesi (AN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Marche
Luogo: Palazzo Pianetti, via XV Settembre 10
Telefono: 0731/538342
Orari di apertura: 10-13; 16-19. Lunedì chiuso. Dal 18 giugno 10-19
Costo: 5 euro, ingresso Mostra e Pinacoteca
Dove acquistare: www.turismojesi.it/it/attrattore/Musei-Civici-di-Palazzo-Pianetti
Sito web: http://www.turismojesi.it/it/attrattore/Musei-Civici-di-Palazzo-Pianetti
Organizzatore: Comune di Jesi
Note:
Cento fotografie raccontano, attraverso una mostra a Palazzo Pianetti e un libro, il profondo legame che Emanuele Scorcelletti ha sempre mantenuto con l’Italia e in modo particolare con le Marche.

Un progetto, a cura di Cyril Drouhet, direttore della fotografia di "Le Figaro Magazine", che segna il passaggio a un nuovo linguaggio artistico per Scorcelletti, autore fino a oggi conosciuto soprattutto per le sue immagini dedicate ai più importanti personaggi internazionali del cinema e della moda e premiato nel 2003 dal World Press Photo Contest.

Formato dagli insegnamenti dei grandi maestri Henri Cartier-Bresson e Mario Giacomelli, che lo hanno portato alla ricerca di rigore e perfezione geometrica, Scorcelletti giunge a una nuova espressione fotografica che, libera dagli schemi, lascia spazio alla poesia, attraverso luci, ombre, natura e paesaggio, per comporre immagini quasi astratte che, senza nessun tipo di intervento successivo, mantengono intatta l'emozione dell’istante.

Una narrazione lirica di un viaggio introspettivo nei luoghi del passato, ripercorsi per mesi tra boschi, spiagge, piccoli paesi e ritrovati emotivamente nelle case, insieme alle persone che li abitano: il ritratto di una terra attraverso lo sguardo personale del fotografo e della sua memoria.
Luoghi come ricordi sono raccolti in un componimento poetico, una elegia, che affianca all’interno degli spazi espositivi di Palazzo Pianetti, due sezioni: Ricordi e Visioni.

La prima espone una serie di scatti realizzati nelle Marche nel corso degli anni che restituiscono una immagine pittorica ed evocativa, che riesce a trasferire il senso di appartenenza di Scorcelletti a queste terre, un ricordo vivo e intimo, a tratti nostalgico.
Nella seconda il territorio diventa teatro di apparizioni sognanti, quasi sublimate, che portano a un cambio di registro, verso l’onirico.

Il libro Elegia Fantastica, edito da Hemeria, raccoglie testi di Cyril Drouhet, Denis Curti, critico della fotografia e Simona Cardinali, storica dell’arte dei Musei Civici di Palazzo Pianetti di Jesi, che compongono una analisi della ricerca di Emanuele Scorcelletti sia nell’ambito della storia della fotografia
contemporanea, con specifico riferimento alla tematica della rappresentazione dei luoghi, sia come percorso artistico nel panorama internazionale (sito www.elegia-fantastica.it).

Dida: Emanuele Scorcelletti, Pas de deux.


Emanuele Scorcelletti. Elegia Fantastica. Le Marche tra ricordo e visione
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com