Mostra Eleganze barocche – Isabelle de Borchgrave nella Casa Museo - Cellatica

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/01/2023 Aggiornato il 08/01/2023
Dal al
Cellatica (BS)
Regione: Lombardia
Luogo: Fondazione Paolo e Carolina Zani per l’arte e la cultura Casa Museo, Via Fantasina 8
Telefono: 030/2520479
Orari di apertura: 9-13 da martedì a venerdì; 10-17 sabato e domenica
Costo: 12 euro; ridotto 10 euro
Dove acquistare: www.fondazionezani.com,
Sito web: www.fondazionezani.com
Organizzatore: Fondazione Paolo e Carolina Zani per l’arte e la cultura
Note:
La Casa Museo Paolo e Carolina Zani a Cellatica, nel cuore della Franciacorta, propone una mostra ispirata al tema arte e moda nel Settecento, esponendo le spettacolari creazioni dell’artista Isabelle de Borchgrave (Bruxelles, 1946).

Una delle più affascinanti artiste contemporanee entra nella Casa Museo della Fondazione Paolo e Carolina Zani con abiti e creazioni vestimentarie che instaurano un ideale dialogo tra arte e moda. Le opere dell’artista belga non sono costumi teatrali o semplici riproduzioni di abiti storici, ma autentiche sculture realizzate interamente in carta che celebrano l’eleganza e lo stile del Settecento europeo, di cui la Casa Museo conserva vere e proprie eccellenze storico artistiche.

Le creazioni della Borchgrave dialogano naturalmente con gli ambienti e con parte della collezione Zani, così, tra gli abiti e gli accessori di moda ispirati a Madame de Pompadour e a Maria Antonietta, le tele di Boucher, Canaletto, Guardi e gli arredi esposti nel percorso permanente della Casa Museo, si instaura una sottile liaison, evocativa di un’eleganza fastosa e irripetibile, quella che sedusse le corti di tutta Europa nel corso del XVIII secolo.

I cinque abiti scultura esposti all’interno del percorso museale nascono dal lavoro raffinato dell’artista belga che taglia, piega, dipinge, stropiccia, increspa, plissetta e ritorce minuziosamente semplici fogli di carta. Attimo dopo attimo la materia si trasforma tra le sue mani, assumendo l’aspetto di broccati, rasi, pizzi, merletti, trine, passamanerie… rivelando così, un’anima del tutto inedita.

Quelle della Borchgrave sono presenze silenziose in carta che animano il percorso espositivo negli ambienti suggestivi e fuori dal tempo della Casa Museo, in cui i temi centrali che compongono la sua collezione permanente -Venezia e la Francia del XVIII secolo, l’Oriente, insieme alla Roma barocca- vengono riproposti con un nuovo punto di vista: quello di un’artista che ha trasformato la materia magica della carta in pura seduzione.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com