Mostra ECCE HOMO. Da Marino Marini a Mimmo Paladino. La scultura di figura nell’arte italiana dal secondo dopoguerra ad oggi - Ancona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/10/2016 Aggiornato il 18/10/2016

La grande esposizione, pensata per il luogo che la ospita, presenta più di 40 opere distribuite in 1500 mq all'interno della Mole di Ancona, e costituisce la base di un progetto più ampio, destinato a fare della Mole un sistema culturale in grado di ospitare produzione, formazione, programmazione ed esposizione culturale ed artistica. Il progetto, che nasce dal Comune di Ancona e dalla Fondazione Cariverona, trova in Ecce Homo il suo momento di concreto ed importante avvio, con un focus di grande interesse sul ruolo della scultura oggi e sul rapporto creativo tra l’uomo e la materia. Insieme a Civita Mostre e al Fondo Mole Vanvitelliana, nell’organizzazione anche il Museo Tattile Statale Omero ad indicare nuovi linguaggi e nuove prassi nell’accessibilità e nella fruizione. La mostra, a cura di Flavio Arensi, intende organizzare un itinerario all’interno dell’ampio scenario della scultura italiana, proponendo alcuni dei protagonisti salienti che ne hanno caratterizzato lo sviluppo, con particolare riferimento all’indagine sull’uomo, più che sulla figurazione.

Dal al
Ancona (AN)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Marche
Luogo: La Mole, Magazzino Tabacchi, Banchina Giovanni da Chio
Telefono: 071/2811035; Sito: www.lamoleancona.it
Orari di apertura: 16-19 giovedì, venerdì e sabato; domenica 10.13; 16-19; martedì e mercoledì su prenotazione. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 6 euro
ECCE HOMO. Da Marino Marini a Mimmo Paladino. La scultura di figura nell’arte italiana dal secondo dopoguerra ad oggi
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com