Mostra è tutto qui, di Febo Del Zozzo - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 03/10/2021 Aggiornato il 03/10/2021
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Teatro Arena del Sole, via Indipendenza 44
Telefono: 051/2910910
Orari di apertura: 11-14; 16,30-19 da martedì a sabato
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.bologna.emiliaromagnateatro.com
Organizzatore: Teatro Arena del Sole
Note:
Il foyer del Teatro Arena del Sole accoglie "è tutto qui", dispositivo scenico dello spettacolo Invettiva Inopportuna di Febo Del Zozzo/LAMINARIE, precedentemente esposto al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna.

L’esposizione è la seconda tappa di un percorso pensato per istituire una relazione tra tre istituzioni culturali della città di Bologna e la nuova produzione della compagnia: un unico progetto, sebbene dislocato su più sedi, che culminerà nel debutto dello spettacolo a DOM la cupola del Pilastro martedì 26 ottobre, dove il dispositivo farà ritorno come prologo alla rappresentazione teatrale.

"è tutto qui" è parte integrante di Invettiva inopportuna di Febo Del Zozzo, spettacolo prodotto da LAMINARIE e coprodotto da ERT / Teatro Nazionale, ideato diretto e intrepretato dallo stesso autore con la drammaturgia di Bruna Gambarelli, un testo poetico inedito di Matteo Marchesini e la collaborazione di Matteo Braschi, Riccardo Uguzzoni, Perla Degli Esposti, Marcella Loconte.

"è tutto qui" (2021) è un’installazione caratterizzata da una scritta luminosa "Il teatro valorizza gli imprevisti", montata su una struttura di metallo che consiste in un anello rotante azionato mediante un motore elettrico a varie velocità e controllato a distanza. Il meccanismo si propone di alterare la percezione visiva delle lettere luminose che compongono la frase, allo scopo di impedirne la lettura.

L’opera suscita una sorta di sospensione del pensiero, permettendo all’osservatore di entrare in una dimensione più giocosa e ipnotica. Allo stesso modo sottolinea la sfida che soggiace, implicitamente, nel fare teatro.
è tutto qui, di Febo Del Zozzo
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com