Mostra Douglas Gordon. Gente di Palermo - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/08/2017 Aggiornato il 08/08/2017

In anteprima mondiale l'artista scozzese Douglas Gordon (Glasgow 1966), uno dei più innovativi e influenti della sua generazione, presenta la sua videoinstallazione "Gente di Palermo", in cui riassembla un filmato amatoriale, girato da lui stesso durante una visita casuale alla Cripta dei Cappuccini a Palermo, un vasto e celebre cimitero sotterraneo che conserva migliaia di cadaveri imbalsamati esposti ai visitatori in lunghi tetri corridoi. Le mummie, in piedi o coricate, sono divise per categoria sociale, sesso ed età. Camminando per l’ala dedicata ai bambini, l’artista si è imbattuto per caso in un delfino gonfiabile abbandonato che svolazzava liberamente tra i resti dei bimbi. Il contrasto tra vita e morte, tra l'aspetto giocoso del palloncino e la drammaticità del contesto, è sintetizzato in pochi fotogrammi, carichi di pathos sulla brevità della vita e sull'ironia di un giocattolo abbandonato proprio nella sezione dedicata ai bambini. Gordon ha utilizzato spesso nei suoi lavori la contrapposizione dei doppi e degli opposti per mettere in discussione le interpretazioni e i luoghi comuni sul bene e il male, il positivo e il negativo, il maschile e il femminile, il buio e la luce, tra libertà e costrizione, così come è esemplificato dalla cella in cui è esposto questo nuovo lavoro.

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Palazzo Ducale, Prigioni, San Marco 1
Telefono: Sito: www.palazzoducale.visitmuve.it
Orari di apertura: 8,30-19 (fino al 31 ottobre; 8,30-17,30 (dal 1 novembre)
Costo: 20 euro; ridotto 13 euro, biglietto cumulativo per i Musei di Piazza San Marco
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com