Mostra Don’t kill 1938 - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/11/2018 Aggiornato il 05/12/2018
Dal all'
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lazio
Luogo: Casa della Memoria e della Storia, via Francesco Sales 5
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 9,30-20. Sabato e domenica chiuso
Costo: 0 - Ingresso libero
Dove acquistare: https://www.comune.roma.it/web/it/scheda-servizi.page?contentId=INF119931
Sito web: http://www.060608.it/it/eventi-e-spettacoli/mostre/don-t-kill-1938.html
Organizzatore: Curatore Chiara Gatti, è promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale - Dipartimento Attività Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.
Note:
"Don't kill 1938" è un’opera di Fabrizio Dusi sul tema delle leggi razziali del 1938, ideata appositamente per lo spazio della Casa della Memoria di Roma, ma è anche il proseguimento di un'altra installazione, realizzata per la Casa della Memoria di Milano più di un anno fa, ora in esposizione permanente. In entrambi i casi la scritta "Don't kill" è posta sulle vetrate degli edifici, visibile all’esterno in un dialogo costante con il quartiere: un filo rosso per unire idealmente questi due spazi, entrambi dedicati alla memoria delle vittime delle guerre e delle stragi di stato, e le due città. La mostra, a cura di Chiara Gatti, è promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale - Dipartimento Attività Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com