Mostra DONNE NELL’ARTE. Da Tiziano a Boldini - Brescia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/12/2019 Aggiornato il 08/10/2021
Dal al
Brescia (BS)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Palazzo Martinengo, via dei Musei 30
Telefono: 392/7697003
Orari di apertura: 9-17 mercoledì, giovedì, venerdì; 10-20 sabato, domenica e festivi 10-20. Lunedì e martedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 10 euro
Dove acquistare: www.amicimartinengo.it
Sito web: www.amicimartinengo.it
Organizzatore: Associazione Amici di Palazzo Martinengo
Note:
La mostra documenta quanto l’universo femminile abbia giocato un ruolo determinante nella storia dell’arte italiana, lungo un periodo di quattro secoli, dagli albori del Rinascimento al Barocco, fino alla Belle Époque.

L’esposizione presenta più di 90 capolavori di artisti quali Tiziano, Guercino, Pitocchetto, Appiani, Hayez, De Nittis, Zandomeneghi e Boldini che con le loro opere hanno saputo rappresentare la personalità, la raffinatezza, il carattere, la sensualità e le più sottili sfumature dell'emisfero femminile, ponendo particolare attenzione alla moda, alle acconciature e agli accessori tipici di ogni epoca e contesto geografico.

Il percorso espositivo è suddiviso in otto sezioni tematiche:
Sante ed eroine bibliche; Mitologia in rosa; Ritratti di donne;
Natura morta al femminile; Maternità; Lavoro; Vita quotidiana; Nudo e sensualità per documentare il rapporto tra l’arte e il mondo femminile e per evidenziare quanto la donna sia da sempre il centro dell’universo artistico.

L’esposizione, curata da Davide Dotti, è organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo, col patrocinio della Provincia di Brescia, del Comune di Brescia e della Fondazione Provincia di Brescia Eventi, in partnership con Fondazione Marcegaglia onlus.

La Fondazione Marcegaglia Onlus, la cui missione è sostenere le donne attraverso progetti di solidarietà e cooperazione, offrirà alle scuole 200 percorsi tematici di visita alla mostra, con l'obiettivo di avvicinare sempre più i giovani al fantastico mondo dell'arte e di sensibilizzarli rispetto a tematiche di grandissima importanza sociale legate all'emisfero femminile.

L’Associazione Amici di Palazzo Martinengo devolverà l’1% del ricavato della biglietteria a Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro con l’obiettivo di sostenere la migliore ricerca per la prevenzione, la diagnosi e la cura dei tumori femminili.

In occasione della mostra di Palazzo Martinengo, il Museo Diocesano di Brescia organizza una piccola esposizione, a cura di Davide Dotti, per approfondire la tematica della raffigurazione femminile nella pittura a soggetto sacro. Con il biglietto di "Donne nell'Arte da Tiziano a Boldini", si potrà visitare gratuitamente il museo e la rassegna allestita negli spazi dell'ex convento di San Giuseppe.
DONNE NELL’ARTE. Da Tiziano a Boldini
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com