Mostra Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/01/2019 Aggiornato il 10/01/2019
Dal al
Roma (RM)
Regione: Lazio
Luogo: Galleria d'Arte Moderna di Roma, via Francesco Crispi 24
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 10-18,30. Lunedì chiuso
Costo: 7,50 euro; ridotto 6,50 euro
Note:
La mostra propone una riflessione sulla figura femminile attraverso la visione di artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche e nel corso dei mutamenti culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri. 100 opere, tra dipinti, sculture, grafica, fotografia e video, provenienti dalle collezioni d’arte contemporanea capitoline, raccontano l'evoluzione della figura femminile attraverso la storia. Nella serie dei ritratti esposti al secondo piano della mostra spicca, tra gli altri, il volto di Elisa, la moglie di Giacomo Balla, ritratta mentre si volta per guardare qualcosa o qualcuno dietro di sé. Il percorso espositivo è accompagnato da videoinstallazioni, documenti fotografici e filmici tratti da opere cinematografiche e cinegiornali provenienti dalla Cineteca di Bologna e dall’Archivio dell’Istituto Luce-Cinecittà che ne hanno curato la realizzazione. L’ultima sezione della mostra, dedicata alle dinamiche e le relazioni tra gli sviluppi dell’arte contemporanea, l’emancipazione femminile e le lotte femministe, presenta materiale documentario proveniente da ARCHIVIA, Archivi Biblioteche Centri Documentazione delle Donne, e testimonianze di performance e film d’artista di alcune protagoniste di quella stagione fondamentale provenienti da collezioni private, importanti Musei e istituzioni pubbliche.
Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.