Mostra D’odio e d’amore. Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/10/2018 Aggiornato il 23/10/2018

Una mostra per approfondire i complessi e contraddittori rapporti fra l'artista e storiografo aretino e gli artisti a lui contemporanei al di là degli Appennini. Attraverso una selezione accurata e significativa di disegni e dipinti, prevalentemente attinti dalle collezioni delle Gallerie degli Uffizi, l'esposizione lascia intuire come il giudizio ostile del Vasari, che imputava agli artisti d'oltre Appennino il mancato contatto con opere e materiali dell'arte classica dai quali prendere spunto, era destinato a non durare a lungo. La mostra ha un taglio inedito, con un discorso intellettuale e figurativo molto sottile, che spiega il testo delle "Vite" di Vasari, attraverso le opere esposte, e che rivela una relazione quasi di odio e d'amore, con giudizi feroci da una parte e slanci ammirati dall'altra. La mostra è curata da Marzia Faietti e Michele Grasso.  

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Gallerie degli Uffizi, Sala Edoardo Detti, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/290383; Sito: www.uffizi.it
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 20 euro; ridotto 10 euro fino al 31 ottobre; 12 euro; ridotto 6 euro dal 1° novembre
D’odio e d’amore. Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com