Mostra Discreto Continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964-1984 - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/12/2018 Aggiornato il 17/12/2018
Dal al
Roma (RM)
Regione: Lazio
Luogo: Musei di Villa Torlonia, Casino dei Principi, via Nomentana 70
Telefono: 06/0606
Orari di apertura: 9-19. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 7 euro
Note:
In occasione del centenario della nascita di Alberto Bardi (Reggello, 8 ottobre 1918 - Roma, 29 luglio 1984) la città di Roma dedica al pittore la mostra antologica che presenta settanta opere tra le più rappresentative della sua lunga attività. La mostra ripercorre la ricerca artistica di Aberto Bardi che, da una fase figurativa iniziale, passò negli anni Sessanta a una pittura più gestuale, in cui le figure si scompongono e le pennellate si fanno più rapide e aggressive, per passare poi, verso la fine del decennio, a un ulteriore cambiamento in senso strutturalista; una pittura astratto-geometrica, basata sulla proiezione di forme essenziali e di colori riportati alla loro funzione primaria. A metà degli anni Settanta, Bardi entrò in una nuova fase, considerata dalla critica la più interessante e affascinante, ossia quella delle textures ottenute con un procedimento innovativo, attraverso un sistema di matrici pastellate. In mostra sono esposti per la prima volta alcuni dipinti su fogli di giornale realizzati da Bardi nella seconda metà degli anni ’60. Sono pennellate rapide, di getto, nel tentativo di sintetizzare colori, gesto e istinto creativo. Chiude la mostra, curata da Claudia Terenzi in collaborazione con l’Archivio Alberto Bardi, un’ampia documentazione fotografica, relativa agli anni in cui l’artista ricoprì il ruolo di Direttore della Casa della Cultura di Roma, dal 1967 al 1984. L’esposizione è promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, realizzata con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Lazio e dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata.
Discreto Continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964-1984
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.