Mostra Dipinti sull’acqua. Da Sartorio a De Conciliis - Lipari, Eolie

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/06/2021 Aggiornato il 22/06/2021
Dal al
Lipari, Eolie (ME)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Sicilia
Luogo: Museo Archeologico Bernabò Brea, via Castello 2
Telefono: 090/9880174
Orari di apertura: 9-18,30 da lunedì a sabato; 9-13 domenica e festivi
Costo: 10 euro; ridotto 5 euro
Dove acquistare: www.aditusculture.com
Sito web: www.regione.sicilia.it/beniculturali/museolipari; www.aditusculture.com
Organizzatore: Regione Siciliana, Assessorato e Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana
Note:
Sull'Isola di Lipari, le sale del Museo Archeologico Bernabò Brea e le celle dell’ex Carcere. trasformato dal 2015 in Polo d’arte contemporanea, ospitano la mostra dedicata al tema dell'acqua, simbolo della vita.

Tra le anfore recuperate negli abissi marini delle Eolie, i vasi policromi del “Pittore di Lipari” e la più ricca collezione di maschere della tragedia e della commedia greca si fanno spazio, come improvvise finestre sul blu, diciannove tele di artisti vissuti negli ultimi due secoli.

Sono Giorgio Belloni, Mosè Bianchi, Carla Celesia Di Vegliasco, Bruno Croatto, Vittore Grubicy De Dragon, Karl Lindemann-Frommel, Plinio Nomellini, Carlo Passigli, Attilio Pusterla, Giulio Aristide Sartorio;
mentre per il 900 e i contemporanei Vito Bongiorno, Ettore De Conciliis, Piero Guccione, Francesco Santosuosso e Luciano Ventrone.

Artisti che all’acqua, simbolo della vita per eccellenza ed elemento della natura più ineffabile, sotto il profilo pittorico, per la sua stessa fisicità e trasparenza, hanno dedicato paesaggi, scene di vita quotidiana o istanti di ingenua felicità, come quella così familiare di mamme e bambini in riva al mare.

La mostra è curata da Brigida Mascitti, storica e critica dell’arte specializzata nel Novecento storico.


Dipinti sull’acqua. Da Sartorio a De Conciliis
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com