Mostra Deus ex Machina. Fabrizio Spadini - Belgioioso

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 07/11/2021 Aggiornato il 07/11/2021
Dal al
Belgioioso (PV)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Castello di Belgioioso, viale Dante Alighieri 2
Telefono: 0382/969250
Orari di apertura: 14-18 da lunedì a venerdì, mattina solo su appuntamento; 10,30-12,30; 14-18 sabato e domenica
Costo: 5 euro
Dove acquistare: www.belgioioso.it
Sito web: www.belgioioso.it/
Organizzatore: Ente Fiere dei Castelli di Belgioioso e Sartirana
Note:
Le sale del Castello di Belgioioso ospitano la personale di Fabrizio Spadini (Casorate Primo, Pavia, 1975).
In esposizione circa 50 opere tra inediti e capolavori provenienti dalle collezioni private di tutta Italia dedicate alle icone dell’animazione del XX secolo. Il titolo della mostra intende evocare le “macchine”, quei robot che, protagonisti nei loro episodi televisivi degli anni ‘70 e ‘80, piombavano letteralmente dal cielo per sconfiggere il cattivo di turno e risolvere una situazione difficile.

Il percorso espositivo si snoderà attraverso sei sale del Castello di Belgioioso, location scelta per un duplice motivo. Il primo è il legame che l’artista ha con la terra pavese, è nato a Casorate Primo e le colline dell'Oltrepò Pavese sono legate alla sua infanzia.
Il secondo è il rapporto con Belgioioso Comics & Games, ospitata al castello dal 2021, una fiera nell'ambito della quale l'iconografia di Spadini trova una collocazione particolarmente coerente.

Spadini proviene dal mondo dell'illustrazione e ha partecipato spesso alle fiere tematiche di Lucca, Empoli e San Marino dove realizzava i suoi lavori “en plein air” mettendoli a disposizione dei visitatori.
In questo senso è maturata una sorta di “tradizione” che lega quest'artista al mondo dei comics in una sinergia che l'artista non intende spezzare.

La mostra è curata da Cesare Orler con la partecipazione di Gabriele Boni.
Deus ex Machina. Fabrizio Spadini
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com