Mostra DAST. Far finta di essere umani - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/03/2017 Aggiornato il 30/03/2017

La mostra personale dell'artista italiano Dast, nome d'arte di Danilo Strulato (Thiene, VI, 1966), presenta una serie di lavori su carta e dipinti che, attraverso l'archetipo del robot, approfondiscono il tema dell'isolamento dell'uomo contemporaneo. Nascondendo l'identità dei protagonisti delle sue opere dietro maschere dalle fattezze caratteristiche dei giocattoli in latta degli anni Cinquanta, l'artista lascia a loro la libertà di agire seguendo le proprie pulsioni, e intanto mette in atto una sottile analisi sulla complessità dei rapporti interpersonali.  Ambiguità, finzione e solitudine, intesa sia come condizione intrinseca dell'umanità sia come tecnica di autodifesa, sono gli aspetti esplorati dall'artista nella sua ricerca pittorica. La mostra è curata da Michela D'Acquisto.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Antonio Colombo Arte Contemporanea, via Solferino 44
Telefono: 02/29060171; Sito: www.colomboarte.com
Orari di apertura: 10-13; 15-19; sabato 15-19. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
DAST. Far finta di essere umani
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com