Mostra Dancing with myself - Venezia

La mostra collettiva intende mettere in evidenza l'importanza primordiale della rappresentazione di sé nella produzione artistica dagli anni '70 a oggi e del ruolo dell'artista come protagonista e come oggetto stesso dell'opera.  Attraverso culture e provenienze differenti, pratiche artistiche e linguaggi diversi, dalla fotografia al video, dalla pittura e scultura alle installazioni, la mostra sottolinea il contrasto tra attitudini differenti: la malinconia e la vanità, il gioco ironico dell’identità e l’autobiografia politica, la riflessione esistenziale e il corpo come scultura, effigie o frammento, e la sua rappresentazione simbolica. Il percorso espositivo si sviluppa lungo quattro temi, Melancolia, Giochi d’Identità, Autobiografie Politiche, Materia Prima, attraverso  oltre 140 opere con un nucleo di 116 lavori dalla Pinault Collection, dei quali oltre 80 mai esposti prima a Venezia, posti in relazione con una selezione di opere provenienti dal Museum Folkwang di Essen. Gli artisti rappresentati sono 32 tra i quali Marcel Bascoulard, Marcel Broodthaers, Damien Hirst, Giulio Paolini. Il grande formato degli autoritratti di Rudolf Stingel, i lavori degli inizi del duo Gilbert & George, le sculture di Alighiero Boetti, Urs Fischer, Robert Gober e Maurizio Cattelan, le opere di Cindy Sherman contraddistinte dalla rappresentazione postmoderna dei ruoli tradizionali e le critiche sociali e politiche degli artisti come LaToya Ruby Frazier, Paulo Nazareth, Adel Abdessemed e Lili Reynaud-Dewar danno origine a un dialogo vivace che riflette sulla visione del sé nell’arte del ventesimo e all’inizio del ventunesimo secolo e che conduce nel pieno del dibattito del nostro tempo. La mostra, a cura di Martin Bethenod e Florian Ebner, nasce dalla collaborazione tra la Pinault Collection e il Museum Folkwang di Essen.

Dal al
Venezia (VE)
Regione: Veneto
Luogo: Punta della Dogana, Dorsoduro 2
Telefono: 041/5231680; Sito: www.palazzograssi.it
Orari di apertura: 10-19. Martedì chiuso
Costo: 18 euro; ridotto 15 euro, inclusa la visita alle mostre di Palazzo Grassi
Dancing with myself
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.