Mostra Dal batik all’art nouveau. Il filo che unisce oriente e occidente - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 31/05/2018 Aggiornato il 31/05/2018

Il progetto espositivo presenta una selezione di preziosi batik indonesiani provenienti in gran parte da collezioni private e si pone l'obiettivo di raccontare la storia di questo tessuto ricco di cultura e tradizione, che ancora oggi viene lavorato artigianalmente. Il progetto è curato e promosso dall'Associazione Culturale Paths, nata con lo scopo di far conoscere al pubblico italiano arti e artigianato ancora poco noti per valorizzarli e ripresentarli nella realtà contemporanea. La mostra mette in evidenza i diversi stimoli culturali e artistici che hanno legato il mondo europeo ad alcuni paesi asiatici, in particolare all'Isola di Giava in Indonesia, verso la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, quando in Europa si diffondeva il movimento artistico e filosofico dell'Art Nouveau. L'esposizione, a cura di Giulia Ceschel e Laura Todeschini, intende sottolineare come, ancora una volta parlando di arte, tradizione e costumi, le donne abbiano avuto un ruolo fondamentale per l'ideazione dell'arte del batik (la parola batik deriva da tik, cioè "goccia" in malese) poiché in origine erano le donne che disegnavano i batik con la cera e solo loro possedevano le ricette per formare i colori delle tinture, ricette che mantenevano segrete e si tramandavano di generazione in generazione. Questi tessuti, a partire dal 2009, sono stati inseriti nell'elenco degli "Intangible Cultural Heritage" dell'UNESCO con l'obiettivo di restituire importanza a manufatti troppo spesso non abbastanza valorizzati, ma che accendono nuovi stimoli culturali. Con il Patrocinio di Comune di Milano e Ambasciata di Indonesia.  

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: MUDEC - Museo delle Culture, via Tortona 56
Telefono: 02/54917
Orari di apertura: 14,30-19,30 martedì, mercoledì e domenica; 14,30-22,30 giovedì e sabato. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com