Mostra Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/09/2019 Aggiornato il 05/09/2019
Dal all'
Venezia (VE)
Regione: Veneto
Luogo: Palazzo Ducale, Appartamento del Doge, San Marco 1
Telefono: 041/2715911
Orari di apertura: 8,30-19 tutti i giorni
Costo: 25 euro; ridotto 13 euro, vale per 3 mesi e consente una sola entrata a Palazzo Ducale e al percorso integrato
Note:
Gli appartamenti del doge di Palazzo Ducale a Venezia vengono arricchiti da una serie di opere d’arte che costituiscono le ricchezze delle collezioni fiamminghe. Assieme a capolavori di artisti come Tiziano, Peter Paul Rubens, Anthony van Dyck e Michiel Sweerts, la mostra porta a Venezia una grande varietà di bellissime opere d’arte, più di 80.

La mostra, che racconta la storia dei rapporti e degli scambi culturali tra le due città, Venezia e Anversa, consente così di approfondire la conoscenza dell’arte fiamminga attraverso i capolavori provenienti dai principali musei fiamminghi.

Tra le opere esposte, Jacopo Pesaro presentato a San Pietro da Papa Alessandro VI di Tiziano, la pala d’altare proveniente dall’ex Chiesa di San Geminiano, definito dalla stampa internazionale “il Tintoretto di David Bowie”, e il Ritratto di una Dama e sua figlia di Tiziano (che si pensa rappresenti l’amante del pittore e la loro figlia Emilia).

Una sezione speciale della mostra viene dedicata al celebre compositore fiammingo Adriaan Willaert, che si stabilì definitivamente nella Serenissima per diventare Maestro di Cappella della Basilica di San Marco nel 1527. Fu Willaert a fondare la Scuola di Musica Veneziana, frequentata, tra gli altri, da Giovanni Gabrieli e Claudio Monteverdi.

La mostra, a cura di Ben van Beneden, con la direzione scientifica di Gabriella Belli, è organizzata da Fondazione Musei Civici di Venezia in collaborazione con Flemish Community, Città di Anversa, VisitFlanders.



Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com