Mostra Cubismo e Cubisti. Un percorso nella grafica - Vimercate

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/04/2021 Aggiornato il 13/04/2021
Dal al
Vimercate (MB)
ATTENZIONE
Le mostre possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è preferibile verificare direttamente con gli organizzatori o sul sito, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Spazio heart, via Manin 2
Telefono: 366/2281208
Orari di apertura: 15-18 sabato e domenica, ingressi contingentati. Per informazioni: info@associazioneheart.it
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.associazioneheart.it
Organizzatore: heart – pulsazioni culturali in collaborazione con Ponte43
Note:
Per celebrare i dieci anni di attività, Spazio heart di Vimercate (MB) ospita una mostra rara e preziosa, dedicata alla produzione grafica del Cubismo, con più di 40 opere originali dei principali esponenti del movimento: da Picasso a Braque, da Gris a Léger, da Gleizes a Marcoussis, da Delaunay a Villon, da Archipenko a Laurens con un occhio di riguardo anche ad artisti meno noti (quali Gallien e Csaky) e a quegli artisti che al nuovo linguaggio si sono avvicinati pur seguendo altre strade (come Severini, Goncharova, Puni).

La mostra racconta la grafica cubista: un mondo poco noto, un tema che il panorama (anche quello internazionale) delle mostre ha raramente raccontato. In Italia, questa mostra rappresenta la prima occasione per approfondire questo aspetto poco consueto della produzione cubista.

Gli esemplari noti di grafica cubista dimostrano che le tecniche calcografiche offrirono un ottimo strumento di indagine agli artisti del movimento. Inoltre la circolazione dei fogli, ovviamente più ampia di quella delle opere pittoriche, produsse una diffusione straordinaria del nuovo linguaggio, stimolando molti artisti.

Gli incisori cubisti erano dei coraggiosi sperimentatori.
Le tecniche a stampa permettono all’artista la possibilità di concentrarsi sull’essenziale, sulla struttura compositiva, sugli effetti delle superfici. La linearità del segno inciso offre uno strumento ideale per esaminare le strutture compositive.
Nell’incisione si esalta anche la neutralizzazione del colore, un elemento tipico del Cubismo.

Il percorso espositivo è pensato anche per un pubblico di non addetti ai lavori.
Attraverso l’opera grafica si ripercorre la storia del movimento cubista nelle sue diverse espressioni, raccontando le ragioni e gli elementi di novità di questo linguaggio destinato a cambiare l’approccio e lo sguardo di molti artisti.
Partendo da Braque e Picasso, si arriva al gruppo di Montparnasse e alla Section d’Or, con particolare attenzione alla figura di Jacques Villon, geniale interprete e straordinario realizzatore di opere a stampa.

I fogli esposti sono tutti originali d’epoca, talvolta prove d’autore o pezzi unici, spesso molto rari.

Nel corso della mostra, curata da Simona Bartolena su un progetto di Enrico Sesana, sono previsti incontri di approfondimento sul tema ed eventi dedicati.

Cubismo e Cubisti. Un percorso nella grafica
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com