Mostra Crush, Manifesto Globale - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/07/2016 Aggiornato il 04/07/2016

L'artista Fabio Ferrone Viola ha fatto del riciclo la propria fonte di ispirazione: rifiuti in plastica, tappi di bottiglia, lattine schiacciate diventano così opere da scoprire. Il progetto espositivo, promosso dall'Associazione Michele Valori, ha lo scopo di diffondere, attraverso l'arte, una maggiore coscienza del disagio ecologico. Il titolo della mostra “Crush”, curata da Paola Valori, si riferisce al gesto attorno a cui ruota tutta la ricerca dell’artista, ovvero schiacciare le lattine accartocciate raccolte per strada. Le trenta opere proposte da Ferrone Viola sono state realizzate assemblando lattine e materiali di scarto e trasformando i rifiuti in risorsa. In contrapposizione con la cultura “usa e getta”, il percorso espositivo si snoda attorno al concetto di recupero per denunciare il circolo vizioso del consumismo. Le lattine scartate e raccolte dall’artista agli angoli delle strade, manipolate e “nobilitate” dall’interpretazione creativa, acquistano così significati diversi e diventano portavoce di un contenuto sociale allargato.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Complesso del Vittoriano, Ala Brasini, via di San Pietro in Carcere
Telefono: Sito: www.ilvittoriano.com
Orari di apertura: 9,30-19,30; venerdì e sabato 9,30-22; domenica 9,30-20,30
Costo: Ingresso libero
Crush, Manifesto Globale
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com