Mostra Cristallo di Colle val d’Elsa. Oggetti Collevilca tra design e sperimentazione - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/05/2018 Aggiornato il 24/05/2018

A Milano la Galleria Fatto ad Arte riporta all'attenzione del mondo del design il sistema dell'artigianato artistico italiano e propone un viaggio tra i territori che hanno reso grande la nostra tradizione. Colle val d'Elsa, piccolo storico borgo nel cuore della Toscana tra Siena e Firenze, da oltre 800 anni è sinonimo di lavorazione del cristallo. Collevilca è un'azienda italiana con oltre 60 anni d'esperienza nel campo dell’alto artigianato artistico, specializzata nella lavorazione del cristallo con oltre il 24% di piombo. Grazie alle esperienze tramandate da due generazioni di artigiani, le fasi della lavorazione del cristallo sono rimaste immutate: la soffiatura, la modellazione e la rifinitura dei pezzi sono infatti legate ai magici cerimoniali dei maestri che, con sapienti interventi, trasformano una massa informe e incandescente in autentici oggetti d'arte. Con Collevilca hanno collaborato i più prestigiosi nomi del design, da Giò Ponti e Angelo Mangiarotti, da Ambrogio Pozzi, Marta Comini e Raffaele Fossati a Andrea Branzi. dei quali si trovano esposti alcuni oggetti, con una sorpresa: L'occhio di Le Corbu, un bicchiere e una bottiglia per whisky disegnato su progetto di Le Corbusier da Filippo Alison e prodotto ancora oggi da COLLEVILCA.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Galleria Fatto ad Arte, via della Moscova 60
Telefono: 348/3015889
Orari di apertura: 11-13; 16-19. Sabato e mattine su appuntamento. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Cristallo di Colle val d’Elsa. Oggetti Collevilca tra design e sperimentazione
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com