Mostra Cracking Art. Incanto - Trieste

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/07/2021 Aggiornato il 04/07/2021
Dal al
Trieste (TS)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Friuli Venezia Giulia
Luogo: Salone degli Incanti, Riva Nazario Sauro 1 e altri luoghi della città
Telefono: 040/6754850 Comune, URP - ufficio relazioni con il pubblico
Orari di apertura: 10-20 da lunedì a domenica
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: triestecultura.it; arthemisia.it; crackingart.com
Organizzatore: Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura e Gruppo Arthemisia
Note:
Più di 120 opere colorate e di dimensioni diverse sono pronte a invadere la città di Trieste, dove arriva "Cracking Art", uno dei fenomeni d’arte contemporanea più conosciuti al mondo, con la mostra "Incanto".

Una mostra “diffusa” che interesserà non solo spazi all’aperto ma anche quelli al chiuso che già in passato hanno ospitato artisti illustri e di solito adibiti a eventi espositivi e istituzionali.

A partire proprio dal Salone degli Incanti, dal quale la mostra prende il nome e dove un’invasione di chiocciole colorate prende possesso del luogo con lo spirito leggero e favolistico di un gioco meraviglioso, i luoghi più significativi della città si popolano di grandissimi animali dalle tinte sgargianti che rendono il cuore di Trieste una galleria d’arte a cielo aperto.

Uscendo dallo spazio del Salone degli Incanti, i visitatori sono invitati a esplorare un percorso che coinvolge altri luoghi della città (da piazza Hortis a piazza Cavana, piazza Verdi, piazza della Borsa; dal Palazzo della Cassa di Risparmio di Trieste, ora sede della Fondazione CRTrieste, a piazza Ponterosso a via delle Torri, fino a raggiungere l'Hotel Hilton in piazza della Repubblica) in cui vengono installate opere diverse, con l’invito a visitare e riappropriarsi delle aree urbane con uno spirito rinnovato e magico.

Animata da chiocciole, rondini, conigli, coccodrilli, elefanti, pinguini, lupi e rane, Trieste si trasforma in uno speciale museo senza barriere dove protagonisti sono sempre la natura e il rispetto.

Tutte le domeniche, alle ore 11 svengono offerte visite guidate gratuite per gruppi, con partenza dal Salone degli Incanti e alla scoperta delle varie installazioni in giro per la città.
La prenotazione è obbligatoria.
La mostra è curata dal collettivo Cracking Art

Dida: Cracking Art, Incanto, Trieste | Italia 2021. Crediti fotografici Cracking Art.
Cracking Art. Incanto
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com