Mostra Cracking Art En Plein Air - San Benedetto del Tronto

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 16/07/2020 Aggiornato il 16/07/2020
Dal al
San Benedetto del Tronto (AP)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Marche
Luogo: Sedi varie open air - piazza Giorgini, piazza Matteotti, il Torrione, Palazzina Azzurra
Telefono: 0735/7941
Orari di apertura: 24 ore su 24
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.comunesbt.it
Organizzatore: Associazione culturale Verticale d’Arte, in collaborazione con il Comune di San Benedetto del Tronto
Note:
Gli animali pacifici del collettivo Cracking Art animano la città di San Benedetto del Tronto e lanciano un messaggio di speranza, ricostruzione e serenità in un’estate che sarà diversa dalle altre a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19.

Il progetto di arte pubblica per l’intera città ha l'obiettivo di innescare, attraverso il linguaggio dell’arte, dinamiche e sentimenti come quelli di relazione con l’altro, di fiducia e tutela della collettività, nonché di tutte le specificità paesaggistiche, naturalistiche e anche artistiche.

Avvicinare il pubblico alle dinamiche dell’arte è l'obiettivo che Cracking Art si pone da oltre 25 anni con lo slogan l’"Arte rigenera l’Arte", realizzando animali in plastica che viene rigenerata mostra dopo mostra.

Un messaggio che vuole far comprendere come la bellezza e la potenza dell’arte può consentire la salvaguardia dell’ambiente, del ricco patrimonio storico-artistico e in questo caso la rinascita di un territorio e di un Paese intero.

La città viene abitata per circa quattro mesi da creature in plastica rigenerata, un’invasione pacifica e silenziosa di una trentina di animali colorati, di varie tipologie e dimensioni: suricati, elefanti, cani e gatti, conigli e non ultima la celebre chiocciola.

L’esposizione sarà una mappatura simbolica delle città per farla riscoprire dai cittadini e dai turisti evitando assembramenti: dal suggestivo Vecchio Incasato con il suo affascinante torrione dove trova la sua naturale collocazione l’elefante, a piazza Matteotti fino al termine del lungomare di Porto d’Ascoli dove troneggiano due grandi chiocciole, emblemi per eccellenza della produzione di Cracking Art e metafora dell’ascolto, dell’abitare e della comunicazione digitale, passando per la balconata della Palazzina Azzurra con una sequenza di gatti sornioni e indipendenti ma amanti del focolaio domestico, che vestono i colori della città, e infine i due grandi conigli installati nel Giardino “Nuttate de Lune”.

Il progetto di arte pubblica è curato da Stefano Papetti, Elisa Mori e Giorgia Berardinelli.










Cracking Art En Plein Air
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com