Mostra Coupure. From Sixties to Now - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/02/2018 Aggiornato il 13/02/2018

Mostra collettiva di neo talenti con la partecipazione straordinaria di Giosetta Fioroni che espone tre sui lavori. Tra questi un grande disegno su carta realizzato nel 1960. Accanto alla grande artista espongono Sergio Maria Calatroni, Pietro Finelli, Giorgio Galimberti, Paolo Manazza, Maurizio Orrico, Marialuisa Tadei, Mauro Vettore, Wiebke Maria Wachmann. Il termine "coupure" riportato nel titolo, definisce e mappa una topografia del segno, inteso nella doppia valenza di elemento che genera e lascia una traccia, ma anche ciò che ri-taglia, conforma uno spazio e lo definisce attraverso un’opera di montaggio/smontaggio. L’opera, che si approssima a un corpo, viene di-segnata dagli artisti, costruita, dipinta, progettata. Tutto questo entra in relazione con lo spazio fisico della città, ma ne definisce anche uno mentale generatore di pulsioni, attrazioni, osmosi. Uno spazio non è mai qualcosa di neutro, l’atto stesso di porvi qualcosa innesca una serie di coordinate, che risulteranno di volta in volta caratterizzanti, e l’opera dell’artista, e lo spazio che lo accoglie. La mostra è curata da Bustos Domenech.

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Il Giardino Bianco, viale Giuseppe Garibaldi 1815
Telefono: 346/2718398
Orari di apertura: 15,30 19 da giovedì a domenica
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com