Mostra Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/04/2017 Aggiornato il 11/04/2017

Un viaggio attraverso quattro continenti raccontato da opere d'arte provenienti dalle ricche collezioni etnografiche del museo e da prestiti di altri musei del territorio piemontese. In mostra sono esposti più di 130 oggetti tra armi, strumenti musicali, oggetti sacri, ornamenti, reperti archeologici dell'America pre-colombiana,  tamburi, sonagli e lire congolesi, pagaie cerimoniali, clave e tessuti in corteccia d’albero provenienti dalle isole dell’Oceania, testi sacri e sculture buddhiste. E poi manufatti africani, maschere del Mali e della Nigeria; un diadema di penne multicolori usato dai Bororo del Mato Grosso nelle cerimonie. La mostra, curata da Maria Paola Ruffino e Paola Savio, storiche dell’arte di Palazzo Madama a Torino, riporta a un'epoca in cui si studiavano i mondi lontani dall'Occidente con sguardo positivista. Il percorso espositivo è diviso in quattro sezioni principali: Africa, Asia, America e Oceania.

Dal al
Torino (TO)
Regione: Piemonte
Luogo: Palazzo Madama, Sala Atelier, piazza Castello
Telefono: Sito: www.palazzomadamatorino.it
Orari di apertura: 10-18. Martedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com