Mostra Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/04/2017 Aggiornato il 11/04/2017

Un viaggio attraverso quattro continenti raccontato da opere d'arte provenienti dalle ricche collezioni etnografiche del museo e da prestiti di altri musei del territorio piemontese. In mostra sono esposti più di 130 oggetti tra armi, strumenti musicali, oggetti sacri, ornamenti, reperti archeologici dell'America pre-colombiana,  tamburi, sonagli e lire congolesi, pagaie cerimoniali, clave e tessuti in corteccia d’albero provenienti dalle isole dell’Oceania, testi sacri e sculture buddhiste. E poi manufatti africani, maschere del Mali e della Nigeria; un diadema di penne multicolori usato dai Bororo del Mato Grosso nelle cerimonie. La mostra, curata da Maria Paola Ruffino e Paola Savio, storiche dell’arte di Palazzo Madama a Torino, riporta a un'epoca in cui si studiavano i mondi lontani dall'Occidente con sguardo positivista. Il percorso espositivo è diviso in quattro sezioni principali: Africa, Asia, America e Oceania.

Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Piemonte
Luogo: Palazzo Madama, Sala Atelier, piazza Castello
Telefono: Sito: www.palazzomadamatorino.it
Orari di apertura: 10-18. Martedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com