Mostra Il Correggio ritrovato: la Sant’Agata di Senigallia - Senigallia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/03/2018 Aggiornato il 02/03/2018

Il bellissimo volto di Sant'Agata è stato ritrovato presso una nobile famiglia di Fano dall'Associazione "Amici del Correggio" e il professor Claudio Paolinelli ha portato all'attenzione del Comune di Senigallia l'importante opera dell'arte Rinascimentale dell'artista Antonio Allegri detto il Correggio (1489-1534), figlio geniale del magistero leonardesco, che ha saputo riprendere i moti dell'animo e i visi profondamente espressivi dei suoi soggetti femminili. La Sant’Agata “di Senigallia”, martire patrona di Catania, è ritratta dal Correggio in un momento di contemplazione dei simboli del suo martirio. Il leggero mantello che le avvolge il collo, il volto di grande bellezza, la capigliatura soffice e ordinata, la collocano alla metà degli anni ‘20 del Cinquecento. Anche se ancora non è nota la committenza e la prima destinazione della Santa, la tavola si pone nel pieno della maturità del pittore. Questo capolavoro era arrivato a Senigallia alla fine dell’Ottocento, portato in dono da un gentiluomo inglese al celebre medico Angelo Zotti, luminare che gli salvò la vita. La Sant'Agata era stata probabilmente acquistata nel Settecento, già come autografo del Correggio, da un viaggiatore inglese, e sono in corso ricerche per individuarne la collocazione in una delle collezioni private inglesi tra il XVIII e il XIX secolo. La mostra, a cura di Giuseppe Adani, è costruita per immagini e testi che raccontano il Correggio e che conducono, attraverso confronti stilistici e documentari, alla tavole con la Sant'Agata protagonista dell'esposizione, dimostrando come l'espressione del viso della modella ritratta dall'artista sia stata poi impiegata in grandi e famose tele, sacre e profane.

Dal al
Senigallia (AN)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Marche
Luogo: Palazzetto Baviera, piazza Duca
Telefono: 366/6797942; Siti: www.comune.senigallia.an.it; www.feelsenigallia.it
Orari di apertura: 10-13; 16-20 da giovedì a domenica ; dal 3 giugno al 2 settembre 17-23. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 4 euro
Il Correggio ritrovato: la Sant’Agata di Senigallia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com